Post Invernale

Mi mancano i miei post estivi; più che l’estate stessa.

Tanto si sa, più si invecchia più il tempo scorre veloce, quindi i quasi 5 mesi da giugno preoccupano relativamente. E’ l'”ispirazione” o la voglia di confrontarsi con una tastiera che è sempre una variabile vaga e per niente puntuale.

In più, avere mete a lungo termine non fa per me. Lo vedo più da gente che prende l’ascensore per arrivare al terzo piano che non da gente “appassionata di vita”.
Che poi, una volta soddisfatta la tua brama, la paura è non avere altro da poter desiderare.

Tiro quasi un sospiro di sollievo pensando che il non accontentarsi mai sia tipico del genere umano